Bambini e smartphone, in aumento i ritardi del linguaggio. “Genitori non siate fan dei figli”

linguaggio

Bambini con lo smartphone in mano prima ancora di saper parlare. Scene di ordinaria quotidianità. Ma quali conseguenze? Sono in aumentano i casi di ritardo del linguaggio tra i più piccoli mentre si registrano disturbi tra gli adolescenti.

Continua a leggere

Bullismo: “Vivo per caso”, una canzone per denunciare

cyebrbullismo

E’ successo tutto all’improvviso: il buio della notte, una macchina con i finestrini aperti che si accosta e un ragazzo che dice: “accussì a finisci ri fari u sbirru” (così la smetti di fare il carabiniere). E poi le botte in testa, all’addome e in tutto il corpo, fino a non capirne più niente. Fino a svegliarsi in ospedale, con la mandibola gonfia, il collo bloccato e lividi e contusioni ovunque.

Continua a leggere