Cosa rischia dal punto di vista legale il cyberosservatore? Risponde l’avvocato

cyberosservatore

Cyberspettatore è colui che nel fenomeno sociale del cyberbullismo, osserva quello che succede tra il cyberbullo e la cybervittima, senza prenderne parte. Ma che responsabilità giuridica ha un adolescente che detiene sul proprio telefono foto o video, che offendono la dignità di un coetaneo?

Continua a leggere

Cyberbullismo, la Regione Lombardia verso una legge ad hoc

cyberbullismo

Sono numeri altissimi quelli rilevati dalla Regione Lombardia sulle vittime coinvolte in episodi di cyberbullismo. Numeri che hanno spinto la stessa Regione a pensare ad una legge contro il fenomeno. “I giovani lombardi che dichiarano di aver subito esperienze di cyberbullismo sono 71mila, tra i 15 e i 24 anni”.

Continua a leggere

Legge sul bullismo, la Regione Lazio sostiene le spese legali delle vittime e finanzia progetti

bullismo

Rilevazione, prevenzione, gestione e contrasto del bullismo e del cyberbullismo; sono questi gli obiettivi delle legge n.200 della Regione Lazio, la prima in Italia ad aver approvato un testo composto da 7 articoli e stanziato 750 mila euro in una voce specifica del bilancio per la lotta al fenomeno.

Continua a leggere

Il cyberbullismo è un reato autonomo? In Italia no. Tante proposte ma nessuna legge

cyberbullismo reato

La proposta per configurare il cyberbullismo in reato autonomo in Italia c’è ma stenta a muovere i primi passi.  In ordine di tempo, si tratta della proposta di legge “Disposizioni per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del bullismo informatico”, presentata il 23 gennaio 2014 da un gruppo di deputati, che vede come prima firmataria Micaela Campana.

Continua a leggere