Fake news, una fabbrica di soldi facili. 10 mosse per riconoscerle

fake news

foto rtve.es

Basta fake news. I social, Facebook per prima, dichiarano guerra alla diffusione di notizie false. Ma se da un lato i motori di ricerca, ad esempio Google, cambiano algoritmo per evitare la diffusione delle notizie bufala, dall’altro queste news sono sempre più cliccate.

Continua a leggere

Facebook: “Pensi al suicidio?”. Chiama da anonimo e segnala il post

facebook

Supporto e prevenzione; è questo il servizio che Facebook mette a disposizione di tutti gli iscritti al social che pensano al suicidio o all’autolesionismo. In Italia il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, grazie alla collaborazione di Telefono Amico Italia e Telefono Azzurro.

Continua a leggere

Facebook istruzioni d’uso. In un libro il “vademecum per non smarrire i figli online”

facebook

Genitori siete sicuri di parlare la stessa lingua dei vostri figli? Likejacking, shitstorm, sono solo alcuni dei termini, spesso sconosciuti agli adulti, usati invece dai giovani, che Giammaria De Paulis, autore del libro “Facebook: genitori alla riscossa” ha inserito nel glossario.

Continua a leggere

Frasi offensive su Facebook? E’ reato di diffamazione. Ecco cosa fare per sporgere querela

reato a mezzo web

Furto d’identità, sexting, cyberbullismo, revenge porn; questi sono alcuni crimini commessi nel web. Davanti a questi fatti “anche il diritto ha dovuto adattarsi, talvolta predisponendo nuovi strumenti di tutela, talvolta fornendo interpretazioni più o meno estensive della normativa esistente per assicurare la tutela di diritti che vengono aggrediti attraverso l’uso di questo strumento”.

Continua a leggere

Hai condiviso la “sfida delle mamme” e messo le foto dei figli su Facebook? Male. Polizia: “Non fatelo”

cyberbullismo

Mamma sei stata nominata da una tua amica, parente o conoscente, per postare 3 foto dove ti ritraggono felice insieme ai tuoi figli? Hai pubblicato le tre foto richieste? Malissimo. La Polizia Postale lancia un allarme e consiglia vivamente di non pubblicare mai online foto di minori.

Continua a leggere