Buona Scuola a chi? Caro Papa e Caro Renzi, io insegnante vittima di bullismo

buona scuola

Buona Scuola. Ma “Buona” perché? Da Palermo a Firenze, un’insegnate scrive a Papa Francesco e a Matteo Renzi. Come lei tanti docenti sono stati “costretti a scegliere”, pena l’esclusione per sempre dal posto di lavoro, di stare lontano dalla famiglia, con uno stipendio che non arriva a fine mese, tra affitto, voli e mutuo. Buona Scuola per chi?

Continua a leggere

Buona Scuola e Piano Nazionale Digitale: entro il 2020 la scuola cambierà

piano nazionale scuola digitale

Entro il 2020 le scuole di ogni ordine e grado devono cambiare, da Nord a Sud, in città come in provincia, l’obiettivo è quello di far diventare tutti gli istituti scolastici digitalizzati, al passo con i tempi e soprattutto con l’Europa.

Continua a leggere

Buona Scuola: cyberbullismo e non solo, il Miur lancia bandi per 6 mln

bando buona scuola

Prevenire, ridurre e contrastare il fenomeno del cyberbullismo sono gli obiettivi del Ministero dell’Istruzione. E proprio per questo motivo le scuole statali sono chiamate a partecipare al bando che prevede lo stanziamento di 440mila euro per tutti i progetti pensati per sensibilizzare gli studenti nei confronti del cyberbullismo.

Continua a leggere

Scuola, tra le mille emergenze anche il cyberbullismo. “Scarso riconoscimento sociale”

fase c buona scuola

Dalle scuole che cadono a pezzi all’integrazione degli alunni stranieri fino alla barriere architettoniche, che impediscono l’accesso agli studenti portatori di handicap; queste sono solo alcune delle difficoltà che presidiinsegnanti ogni giorno devono affrontare.

Continua a leggere

Buona Scuola, ecco la “fase C”. Tra gli obiettivi: lotta al cyberbullismo

buona scuola

Lotta al bullismo e al cyberbullismo entra a pieno titolo tra le priorità della scuola. Comincia la “Fase C”, del piano straordinario di assunzioni per il 2015-2016, l’ultimo step della “Buona Scuola”, legge n. 107 comma 7 del 13 luglio 2015.

Continua a leggere