Quiz su Facebook, cosa si nasconde dietro un click?

Su Facebook ce ne sono davvero tantissimi e la tentazione di rispondere ai quiz e ai giochi è davvero irresistibile. Molti predicono il futuro altri indicano un possibile amore o traditore e cose d’altro genere. Ma cosa si nasconde dietro questi semplici giochi?

 

“Che aspetto hai in versione stella splendente?”,“Il tuo cognome ha origini nobili?”,”Scopri chi ha una cotta segreta per te”. Scorrendo la bacheca di Facebook possiamo notare che qualche amico ha già risposto al quiz e il risultato è divertente. Così tra un like e un commento nasce lo scherzo e la risata. Ma questi quiz e giochi che sembrano tanto innocui in realtà non lo sono.

Basta notare, infatti, che nel momento in cui decidiamo di cominciare il quiz o il gioco veniamo dirottati in un altro sito dove si legge “Connettiti con Facebook per vedere il tuo risultato”. Ma cosa significa tutto questo? Semplicemente che diamo il consenso, ad un soggetto di cui non sappiamo niente, a trattare i nostri dati. A partire dal nome e dal cognome, fino alla data di nascita, all’indirizzo IP ed altro ancora.

I dati sensibili dunque che noi diamo, senza pensarci due volte, ai gestori dei siti di quiz o di giochi, la maggior parte delle volte, vengono venduti per scopi commerciali ad altre società.

Sulla faccenda già diverse volte è intervenuta la Polizia Postale con alcuni post sullo stesso social, attraverso le pagine “Una vita da Social” e “Commissariato PS Online – Italia” :

Un altro problema, alla quale potremmo andare incontro nel momento in cui clicchiamo sul tasto “comincia il test” oppure “scarica l’app”, è quello di accettare un abbonamento settimanale. Non appena l’utente clicca riceve un messaggio al proprio numero telefonico che l’ avverte dell’attivazione di un servizio ad un costo fisso a settimana.

In questo caso chiamando il proprio gestore il problema si risolve. Non si rivolve, invece, il fatto di aver regalato i propri dati sensibili a gente che non conosciamo.

Ma c’è ancora dell’altro. I dati che vengono selezionati, per essere rilasciati nel contesto dell’autenticazione, sono stati autorizzati dall’utente nella privacy o nelle impostazioni dell’account “utente” di terze parti. I dati possono variare a seconda del provider e delle selezioni del consumatore e normalmente questi sono l’indirizzo e-mail e il nome utente. Nel caso di Facebook è anche la cosiddetta “informazione del profilo pubblico” che può essere visto da tutti. Questo include il nome, il profilo e l’immagine di copertina, il genere, le reti (ovvero la scuola o il posto di lavoro), il nome utente (URL di Facebook) e il numero di identificazione dell’utente (ID di  Facebook)”.

In pratica maggiori informazioni abbiamo scritto su Facebook maggiori informazioni saranno acquisite dai siti – quiz.

CLICCA MI PIACE NELLA PAGINA FACEBOOK D’INTRECCIO.EU 

IL CONSIGLIO – Prima di giocare cliccare su “Policy sulla Privacy” e leggere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati.

Condividi anche su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *