Perché parlare di cyberbullismo? La risposta in un video

Perché parlare di cyberbullismo? Le cronache degli ultimi mesi riportano episodi di bullismo online, purtroppo finiti in maniera tragica e di giovani sempre più coinvolti nel fenomeno.

Il problema è così passato in agenda politica e dal governo nazionale arrivano provvedimenti, ad esempio il ddl in materia di prevenzione e contrasto, e dal Miur direttive da applicare nelle scuole, l’ultimo in ordine di tempo è il Piano dove all’interno è stata istituita la giornata nazionale contro il fenomeno, fissata per il 7 febbraio 2017, in coincidenza con il Safer Internet Day.

Perché parlare di cyberbullismo?

Nel video la risposta 

Come affrontare un tema così delicato?

Il pensiero è rivolto soprattutto a quanti sono già vittime del cyberbullismo e successivamente a tutti coloro che invece potrebbero essere coinvolti involontariamente nel fenomeno. Ma bisogna smuovere anche la coscienza degli osservatori e sviluppare un percorso nei cyberbulli.

L’avvertenza è, ad ogni modo, quella di parlare del fenomeno in maniera corretta, eliminando quelli che sono i falsi miti che nuociono alla comprensione dello stesso cyberbullismo.

L’altro aspetto fondamentale, da non sottovalutare, è quello di non puntare il dito verso qualcuno, di scendere dalla cattedra e di formare invece una vera squadra di lavoro, dove tutti sono protagonisti principali e dove ogni punto di vista deve essere valutato con attenzione.

Clicca mi piace nella pagina Facebook d’intreccio.eu 

Condividi anche su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *