CodeWeek, al via la settimana della programmazione. Scarica i giochi e la mappa degli eventi

Dal corso di robotica al cittadino digitale, sono più di 800 gli eventi in tutta Italia che dal 10 al 18 ottobre sono previsti durante la settimana del CodeWeek, 3000 in tutta Europa.

Cos’è CodeWeek?

Si tratta della settimana europea della programmazione, giunta quest’anno alla terza edizione, dove, grazie agli eventi organizzati dalle scuole, gli studenti e non solo avranno l’opportunità di iniziare a programmare, imparare in modo divertente ed entrare in relazione con gli oggetti tecnologi di uso quotidiano. Gli incontri non saranno semplici seminari, ma veri e proprie esperienze di programmazione, che consentiranno anche ai più giovani di divertirsi in modo costruttivo, vedendo le proprie idee prendere forma. I materiali e i metodi sperimentati nel corso del CodeWeek resteranno a disposizione di chiunque voglia utilizzarli ed estenderli.

Perché CodeWeek è importante?

“La programmazione- si legge nella nota- è il linguaggio delle cose. Gli oggetti che chiamiamo smart contengono un microprocessore che aspetta solo di essere programmato. Programmare è il modo più semplice per realizzare le nostre idee e il pensiero computazionale stimola la creatività e ci aiuta ad affrontare e risolvere problemi di ogni tipo”. Ecco perché bisogna acquisire consapevolezza e partecipare al CodeWeek.

L’Italia inoltre quest’anno ricopre un ruolo importante; è la vera protagonista delle iniziative di diffusione del pensiero computazionale e ha il compito del coordinamento generale dell’iniziativa a livello europeo.

Inoltre grazie al metodo sperimentato dal CodeWeek, se è vero che giocando s’impara il doppio, uno dei modi per apprendere la programmazione in maniera semplice e veloce è “Cody & Roby”, un vero e proprio gioco che permette di divertirsi con la programmazione a qualunque età, anche senza computer e in compagnia di amici.

Roby è un robot che esegue istruzioni, Cody è il suo programmatore. Per iniziare le istruzioni sono solo 3: vai avanti, gira a sinistra e gira a destra. Ogni istruzione è scritta o disegnata su un cartello o su una tessera che Cody passa a Roby. Roby legge l’istruzione e la esegue muovendosi su una scacchiera. La cosa fondamentale è che non servono computer ma la testa e a fare la parte di Roby e di Cody sono solo i giocatori.

“Numerose esperienze precedenti- afferma Alessandro Bogoglio, organizzatore del CodeWeek- testimoniano l’efficacia e il divertimento delle attività di programmazione unplugged sulle scacchiere giganti. Ma Cody-Roby è anche un gioco di carte o un gioco da tavolo che si adatta all’età e alla esperienza dei giocatori”.

Scarica il gioco

Intreccio.eu Media Partner CodeWeek 

Condividi anche su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *