Cyberbullismo, Ilaria: “L’indifferenza è la cosa peggiore”. Bisogna “abbattere le barriere mentali”

cyberbullismo

Il cyberbullismo raccontato da chi ogni giorno lo vive non è una ragazzata. E non è neanche una cosa che spento il computer o lo smartphone non ci pensi più. Piuttosto il cyberbullismo diventa un malessere.

Continua a leggere

Da Facebook alle minacce di morte. “Ho denunciato e mi sono salvato” [INTERVISTA E FRASI]

facebook

“Tutto è cominciato con una frase che ho postato sulla mia bacheca di Facebook. E questo è l’inizio di un inferno. In meno di due ore sono arrivati oltre 150 commenti e circa 20 messaggi privati e tutti mi auguravano di morire. In meno di due ore la mia vita è diventata un incubo ”.

Continua a leggere

Scuola: “Nei bagni estorsione e diffusione di foto”. Uno studente racconta il suo progetto

 

scuola

Cercare di individuare i disagi che colpiscono i propri compagni e aiutarli. E’ questo il progetto di una comunicazione peer education realizzata da uno studente di un liceo. Una comunicazione che avviene tra pari e che a quanto pare funziona.

Continua a leggere

Concorso, la Camera dei Deputati lancia il bando per le scuole

concorso

“Il concorso è rivolto alle studentesse e agli studenti delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado. La partecipazione può essere in forma singola, in gruppo o come intera classe” e l’intento è quello di rendere i giovani “consapevoli del modo in cui la violenza e gli insulti possono essere diffusi sul web”.

Continua a leggere

Pull a pig e Fat girls rodeo, cambiano i modi ma restano le offese. Nel mirino le donne

pull a pig

Pull a pig, letteralmente dall’inglese, significa attrarre un maiale, mentre Fat girls rodeo significa il rodeo (inteso come gioco) della ragazza grassa. Il primo termine arriva dall’Inghilterra mentre il secondo sembrerebbe essere americano. Sia l’uno che l’altro, ad ogni modo, sono definiti un gioco e mirano a distruggere la dignità di una donna.

Continua a leggere