Buona Scuola a chi? Caro Papa e Caro Renzi, io insegnante vittima di bullismo

buona scuola

Buona Scuola. Ma “Buona” perché? Da Palermo a Firenze, un’insegnate scrive a Papa Francesco e a Matteo Renzi. Come lei tanti docenti sono stati “costretti a scegliere”, pena l’esclusione per sempre dal posto di lavoro, di stare lontano dalla famiglia, con uno stipendio che non arriva a fine mese, tra affitto, voli e mutuo. Buona Scuola per chi?

Continua a leggere